I 4 migliori drink da grigliata

Drink Grigliata

I Quattro migliori Drink on the Grill

A casa mia, come è facilmente immaginabile, la cucina barbecue ha una certa importanza. Ho una quantità infinita di ricordi ad essa legati: da quell’ultimo dell’anno passato ad affumicare uno sproposito di kili di Pulled Pork a quel Natale in cui tutto, dall’antipasto al dessert era stato realizzato in griglia. Ma i ricordi più vivi sono quelli delle grigliate estive con gli amici, fatte di sera, con le fiaccole accese e i miei drink. Si, perché il drink era una delle parti più apprezzate. Agli eventi pubblici mi divertivo a sfoderare eleganti cocktails affumicati ma nell’atmosfera rilassata di casa mia preferivo sempre proporre dei long drink. Ogni volta ne tiravo fuori uno nuovo e si rivelava l’accompagnamento ideale: alcolico quel che basta per predisporre bene la serata ma mai così tanto da rovinarla, fruttato come un aperitivo ma sobrio come un vino, elegante ma irriverente al tempo stesso. Una cosa che li accomunava era il fatto che per realizzarli usavo sempre frutta grigliata come prima cosa, quando magari accendevo le prime braci nel pomeriggio per poi farla macerare nel vino lasciato in frigo fino a sera. Finito di cenare poi, era un must fermarsi a chiacchierare mangiando la frutta avanzata nelle caraffe.

Per farla usavo sempre lo stesso rub: zucchero moscovado chiuso in un vasetto per almeno una settimana con un baccello di vaniglia, una stecca di cannella frantumata, qualche chiodo di garofano e noce moscata. Tagliavo la frutta a fette, rubbavo delicatamente i lati, lasciavo agire alcuni minuti in modo che i succhi facessero sciogliere lo zucchero e poi via in griglia a temperatura moderata o medio-alta. Gli zuccheri, il moscovado e quello della frutta caramellavano, donando ai miei drink il vero connubio ideale tra dolcezza ed aromaticità.

Drink Grigliata

Volevo quindi condividere con voi le quattro ricette che in qualche misura si sono rivelate per me indimenticabili.

Grilled Sangria

Drink SangriaNon si poteva che cominciare con il più classico dei classici tra i drink da grigliata: la mitica Sangria, probabilmente quello più famoso e quello da cui ho iniziato la tradizione. Ne esistono infinite versioni, alle quali anch’io ho dato il mio contributo, aggiungendo un goccio di Grand Marnier e come detto, frutta grigliata, più precisamente mele, arance e limoni. Non ho inventato io la Grilled Sangria ma devo dire di esserne stato un buon promotore ed in qualche misura forse anche un buon innovatore.

750 ml. di Vino Rosso, di corpo
1 bicchiere di Grand Marnier
1 cucchiaio di zucchero
2 mele
2 arance
2 limoni

 Clericot

Drink ClericotIl Clericot è stato il secondo passo. L’ho assaggiato per la prima volta insieme a mia moglie in un ristorante argentino di Milano e ne sono rimasto folgorato, pensando immediatamente di replicarlo a casa alla prima occasione al posto della consueta Sangria. Inutile dire che si è rivelato un successo clamoroso e ancora oggi è forse il mio preferito tra i quattro. All’epoca non lo conoscevo ma ho scoperto più tardi essere un drink molto famoso e diffuso un po’ in tutto il sud America. Si parte da una base di vino bianco fruttato, al quale aggiungere soda, Apricot Brandy e pesche grigliate.

750 ml. di Vino Bianco, fruttato
1 bicchiere di Apricot Brandy
1 bicchiere di soda
1 cucchiaio di zucchero
3 pesche

Vino e Percocche

Drink PercoccheIn realtà qui non si tratta di una particolare azione di fantasia: l’abbinata tra vino e pesche percocche nel sud Italia ed in particolare nel napoletano, è un riferimento. Se poi proprio vogliamo dirla tutta, questo non è nemmeno un drink che ho particolarmente usato per le serate con gli amici ma bensì nelle cenette serali con mia moglie, spesso a base di pesce. Trovo però che questa versione di drink con le percocche grigliate sia davvero una bomba e che si presterebbe benissimo anche  ad una grigliata più godereccia. In ogni caso provatela, merita.

750 ml. di Vino Bianco, fruttato
3 pesche percocche

 Green Velvet

Drink Green VelvetE’ un drink riadattato da un cocktail che mi era capitato di assaggiare e tra i cui ingredienti c’era uno shot alla mela verde. Ho pensato cosi di convertirlo in versione long drink scindendolo in vodka e mele verdi Granny Smith, che naturalmente ho proceduto a grigliare. Gli altri ingredienti sono il classico vino bianco, questa volta a mio avviso meglio se Prosecco e la cedrata. L’insieme è a dir poco esplosivo.

750 ml. di Prosecco
1 e 1/2 bicchieri di Cedrata
1/2 bicchiere di Vodka
3 mele Granny Smith

L’estate si avvicina e con essa torneranno le grigliate serali con gli amici. Non riesco ad immaginare quale potrebbe essere il prossimo drink da grigliata. E voi ne avete uno?

Tags from the story
, , ,
Scritto da
Altri articoli scritti da Boss

Il Nostro Slovenia BBQ Open

Il racconto della gara di Zbilje Il BBQ Open è stata la prima...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *