Scegliere Bricchette con Kasper Damkier

McBrikett

Segreti e Progetti di Mr. Mc Brikett

Se hai partecipato ad una competizione KCBS, specialmente fuori dai nostri confini nazionali, non puoi non esserti imbattuto in Mc Brikett. E’ un produttore tedesco di carbone estremamente attivo, sia in termini promozionali, sia in termini di innovazione del prodotto. Il carbone Mc Brikett è eccellente, con temperature molto più alte delle comuni bricchette e durate del 25% superiori. Ma anche carbone di bambù con punte di calore di 1000°C, fantastico per la pizza, cubetti di accensione XL in grado durare fino a completa combustione di un cesto o placche accenditrici che mischiate al carbone sono in grado di accenderlo semplicemente avvicinandogli una fiamma. Il tutto utilizzando materiali 100% naturali, come missione.

Mc BrikettSe avete conosciuto Mc Brikett ad una competizione è probabile che abbiate conosciuto anche Kasper Damkier, il suo fondatore. Kasper è un ragazzo simpatico, gentile con chiunque e sempre sorridente. L’idea di avviare Mc Brikett è arrivata nel 2013 dopo un passato di event manager e svariate esperienze all’estero tra cui Australia, Nuova Zelanda e Isole Fiji. Dopo 6 mesi di ricerche sul mercato asiatico dei migliori carboni, a fine dello stesso anno i prodotti Mc Brikett entrano sul mercato riscontrando immediatamente un grande successo.

In vista della loro ormai prossima commercializzazione in Italia, ho pensato di chiacchierare con Kasper per conoscerlo meglio e capire la filosofia alla base della loro creazione.

Nella storia relativamente recente del barbecue europeo, non ho mai visto un rappresentante del settore produttivo attivo e partecipativo quanto te nel barbecue system. Chi è Kasper Damkier per il barbecue e cos’è il barbecue per Kasper Damkier? 

Sono il ragazzo che delle buone bricchette di carbone, che alcuni dicono essere il migliore che hanno mai utilizzato nel loro grill. Il Barbecue per me è uno stile di vita dove persone appartenenti al medesimo ambiente si riuniscono e passano delle belle ore con del buon cibo.

Mc Brikett

Come descriveresti il tuo rapporto personale con il barbecue? Affari o passione? 

E’ abbastanza buffo che io faccia barbecue molto meno da quando ho iniziato a lavorare in questo campo. Come imprenditore, semplicemente mi manca il tempo, inoltre partecipo ad eventi barbecue  quasi ogni fine settimana dove si cucina il cibo più delizioso. Cosi il mio desiderio è soddisfatto abbastanza bene senza  dover fare io il pitmaster.

Ti ho incontrato moltissime volte in gara, di fianco alle squadre supportate da Mc Brikett e per gente da barbecue come noi, una gara significa principalmente molto divertimento. C’è un particolare aneddoto che ti ricordi e che ci vuoi raccontare legato a questa esperienza? 

Le squadre KCBS sono come una grande famiglia. Una volta Miss Piggy’s è andato in Svizzera in aereo e un loro amico avrebbe dovuto portare la loro carne dall’Inghilterra. Il problema è che la macchina del loro amico ha avuto un guasto, cosi Miss Piggy’s non avrebbe potuto avere la carne per partecipare alla gara. Ma non ci è voluto molto che tutti gli altri team li aiutassero con Ribs, Pork Butt e persino un Brisket. Io sono andato al supermercato a comprargli il pollo. Non hanno vinto quella gara ma è stata la dimostrazione di quanto questa comunità sia unita a dispetto della competizione. Andare in gara nel weekend è come andare in un campeggio estivo.

Spostati dall’altra parte del tavolo: quale tipo di cibo preferisce Kasper quando fa barbecue? 

Adoro le ribs. Usando termini KCBS, le preferisco leggermente overcooked.

Mc BrikettNato nel business delle bricchette, Mc Brikett sta sempre più evolvendo verso prodotti distintivi ed innovativi. Quanto dei suoi sforzi complessivi Mc Brikett investe sull’innovazione? 

E’ difficile reinventare la ruota. Ma teniamo i nostri occhi  e orecchie sempre aperti e proviamo a metterci nei panni dei nostri clienti per vedere le cose dalla loro prospettiva. Quando ci viene qualche nuova idea solitamente  richiede un anno o due prima che sia pronta per il mercato.

Oltre alla consistenza delle loro prestazioni, una delle caratteristiche del prodotti Mc Brikett che più colpisce è il piacevole sentore naturale della combustione. Consideri questo aspetto come una priorità nella formulazione del prodotto? 

L’aroma non ha nulla a che fare con la formulazione ma più con la qualità di realizzazione/carbonizzazione.

Cocco, Bambù, tutti materiali non convenzionali. C’è un tipo di carbone  che ti piacerebbe avere nel tuo assortimento ma che non sei ancora riuscito a commercializzare? 

No, sono abbastanza contento con questi due. Sono relativamente nuovi sul mercato e c’è ancora molto spazio da coprire in Germania e in Europa. Quindi il lavoro non sarebbe maggiore, con l’aggiunta di nuovi tipi di materia prima.

Mc BrikettTutti i prodotti Mc Brikett appartengono al settore del carbone compresso e la gamma copre virtualmente tutti gli usi possibili in griglia, dalle temperature molto basse a quelle molto alte. Tu consideri il carbone di legna un concetto superfluo? 

Assolutamente no. Soddisfano differenti esigenze. Il normale carbone di legno duro è necessario quando serve velocemente calore. I nostri prodotti KOKOKO e BUMBUKO sono studiati per bruciare a lungo e produrre più calore possibile il che significa che c’è una grande quantità di energia compressa per unità. E il che richiede del tempo per poter essere innescata. E’ semplicemente fisica. E se tu vuoi solamente grigliate alcune salsicce, sarebbe uno spreco di tempo e materiale accendere il grill con le nostre brichette. Ma se tu hai bisogno di calore consistente per molte ore è qui che noi entriamo in scena.

Rivela un piccolo segreto a noi consumatori: c’è un modo per valutare la qualità di un blocchetto prima ancora di accenderlo, semplicemente tenendolo in mano o anche solo guardandolo? 

Il peso ti può dire quanto denso è il braccetto quando viene pressato. Puoi scoprire la stessa cosa battendo due bricchette una contro l’altra. Più acuto è il suono, più alta sarà la densità. puoi anche controllare quanto piccole sono le particelle di cui la bricchetta è fatta. Più piccolo sono, migliori sono generalmente.

Pacchetti usa e getta, ciminiere pieghevoli, cartoni rettangolari, i prodotti Mc Brikett sono fortemente orientati all’utilizzo e al consumo fuori dalle mura domestiche e questo risulta particolarmente comodo quando affronti una competizione barbecue. Le necessità del barbecue competitivo hanno in qualche modo influenzato questa scelta? 

No, ma noi siamo sicuri di fare un prodotto il più comodo possibile per i nostri clienti. Se volevamo fare presa sul mercato del carbone, dovevamo fare le cose migliori dei nostri concorrenti. E che i prodotti buoni e pratici siano particolarmente comodi per le competizioni è più effetto collaterale che un’intenzione.

Puoi rivelarci uno dei prossimi piani di Mc Brikett per il suo prossimo futuro? 

Abbiamo assolutamente nuovi prodotti in via di realizzazione ma non posso rivelarne nulla adesso. Mi dispiace.

Grazie Kasper. Non vediamo l’ora di vederli e di provarli. In bocca al lupo e ci vediamo sul campo gara 😉

Mc Brikett

Scritto da
Altri articoli scritti da Boss

TOY e EBCC: Cosa cambia?

Le differenze tra le due classifiche KCBS Se avete cominciato a fare...
Leggi tutto

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *